Ti trovi qui
Home > VOICE DIALOGUE > VOICE DIALOGUE. DALLA CONOSCENZA ALLA CONSAPEVOLEZZA ESPERITA.

VOICE DIALOGUE. DALLA CONOSCENZA ALLA CONSAPEVOLEZZA ESPERITA.

“Goodbye Freud, la psicologia abbandona il Novecento” è un recente articolo pubblicato su L’INKIESTA. Su questo tema l’intervista a Elena DDV Dragotto

Elena DDV Dragotto è fondatrice e direttrice dell’Istituto HeskaiHer, dottore in psicologia, counselor relazionale supervisore e docente di Voice Dialogue. Ha accettato di commentare con noi alcuni spunti di questo interessante articolo che è possibile leggere qui.

D: Cito dall’articolo: “una strategia di evoluzione della psicoterapia che, man mano che lievita, dimostra un interesse sempre più scarso e decrescente per l’esplorazione interiore, per lo scavo teso alla conoscenza del cosiddetto profondo”. Dottoressa Dragotto ha anche lei questa sensazione?

Elena DDV Dragotto: La mia attività si svolge nell’ambito del counseling relazionale e pertanto non so dire cosa stia accadendo all’interno del mondo psicoterapeutico. Quello che invece posso dire, nell’ambito della mia esperienza di counselor, è che spesso le persone che si rivolgono a me commentano le loro eventuali precedenti esperienze di psicoterapia come utilissime per la conoscenza di loro stessi, ma forse poco efficaci nel cambiare realmente certi modi di essere e di agire nella propria vita quotidiana e di relazione. Loro stessi si rendono conto che la conoscenza tout court delle proprie dinamiche interiori non soddisfa totalmente la loro esigenza di modificazione dei propri equilibri interiori e di conseguenza dei propri comportamenti. Immagino, quindi, che anche in ambito psicoterapeutico si stia riflettendo su questo e si stia pensando a nuove modalità di intervento.

D: Sembra ci sia sempre più bisogno di integrare psicoterapia con pratiche più basate sul corpo. è così anche per il Voice Dialogue?

Elena DDV Dragotto: L’efficacia del counseling Voice Dialogue risiede proprio nell’esperienza energetica/corporea che il cliente fa durante le sedute. Infatti, durante una seduta di Voice Dialogue, il cliente ha la possibilità di entrare in contatto diretto con le sue Voci interiori, i suoi Sé, che il counselor intervisterà direttamente come sub-personalità a sé stanti. Questo permette al cliente di fare “esperienza” dei suoi Sé interiori, percependone fisicamente il tipo di energia, assumendone naturalmente la postura, cambiando il tono di voce, modificando addirittura i parametri fisiologici, oltre a conoscerne i punti di vista e il mondo che è loro proprio. Tutto questo avviene ovviamente in maniera naturale, senza una volontà diretta. E’ questa diretta esperienza uno degli ingredienti fondamentali che permette una modificazione degli equilibri interiori e di conseguenza dei propri modi di percepire e quindi di rispondere alla propria realtà quotidiana e di relazione.

D: Un’altra parte del testo parla del potere taumaturgico del conoscere. Come si pone il Voice Dialogue rispetto a questo tema?

Elena DDV Dragotto: Personalmente in generale non credo nel miracolo negli ambiti che riguardano la crescita personale e il counseling o la guarigione psicologica, ancor meno se si tratta di una conoscenza fine a se stessa. La conoscenza, per il Voice Dialogue, ha a che fare con l’attivazione di un processo di consapevolezza esperita, che mira al riconoscimento e alla disidentificazione da quelle parti, i Sé interiori, a cui si affida la propria identità, che ha come conseguenza la possibilità di abbracciare anche ciò che abbiamo rinnegato nella nostra vita. Questo processo, che per sua natura non può essere miracoloso, ma fatto di fiducia, resa, tempi naturali e pazienza, porterà il dono di riappropriarsi della propria ricchezza interiore e di acquisire la libertà di scelta e di azione nella propria vita.

D: C’è qualche prossimo appuntamento dell’Istituto HeskaiHer che desidera segnalarci?

Elena DDV Dragotto: Siamo molto contenti di aver attivato a Roma, Civitavecchia, Firenze e Torino, una serie di incontri mensili divulgativi sul Voice Dialogue dal titolo PILLOLE DI DIALOGO. L’obiettivo di questi incontri, oltre a far conoscere al grande pubblico il Voice Dialogue, è offrire degli strumenti pratici ed efficaci, in modi immediati, semplici e divertenti, per affrontare la propria quotidianità in modi nuovi e sorprendenti.

Informazioni ed iscrizioni info@heskaiher.com; www.heskaiher.com

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top