Ti trovi qui
Home > NEWS > Scoprire la mindfulness per diventare un leader migliore

Scoprire la mindfulness per diventare un leader migliore

mindfulnessbolognaRitmi di lavoro insostenibili, connessione 24h/24 e tanto stress: il modello attuale di leadership non funziona, la mindfulness ci aiuta a rivederne il significato

 Scenari economici che cambiano, mercati in continuo assestamento, aumento degli obiettivi da raggiungere, rapporti non semplici col personale o con gli altri dirigenti… sono molte le responsabilità di un manager in azienda e diverse le cause di stress a breve o lungo termine. Di fatto, guidare un team, una piccola impresa o una grande azienda pone continuamente le persone in una condizione, sicuramente ambita, ma anche carica di oneri, fatiche, periodi logoranti. MINDFULNESS E LEADERSHIP: incontro intensivo di approfondimento e pratica (Bologna 19 febbraio 2016) può essere l’occasione tanto attesa per capire come ritrovare l’equilibrio, la serenità, l’entusiasmo, la visione che ogni manager dovrebbe possedere.

I leader di oggi si trovano spesso a vivere giornate piene di appuntamenti e di riunioni, senza avere uno spazio e un tempo per potersi fermare, respirare, riflettere sul proprio agire, ridefinire priorità e to do list. Travolti da un fare automatico e frenetico, spesso dimenticano di ascoltare i segnali del corpo e i limiti vengono abbondantemente superati. L’illusione è quella di farcela comunque, lo schema di pensiero, che spesso riflette la cultura aziendale, è quello di arrivare fino in fondo, sempre, non importa a quale prezzo, per sé, per la propria salute, per il clima lavorativo, per la vita familiare. Ma è proprio così che ci si ammala.

Per questo sempre più aziende pongono un’attenzione continua alla formazione e al benessere dei propri manager, soprattutto in quelle posizioni chiave per cui “il capo”, il leader, è il punto di riferimento, di stimolo, di coinvolgimento del team. La mindfulness può essere decisiva per la realizzazione di una leadership consapevole e per migliorare il modo di comprendere se stessi, gli altri, i gruppi. Infatti, leader di tutto il mondo, dagli executive delle multinazionali agli Amministratori Delegati di imprese italiane di piccole e medie dimensioni, stanno trovando nella pratica di Mindfulness un’opportunità per migliorare se stessi e il proprio business.

La Mindfulness, intesa come la capacità di essere pienamente presenti e aperti alla propria esperienza, è una competenza chiave per ritrovare un equilibrio, interno (tra le diverse parti di sé) ed esterno (nella relazione con gli altri).

“Non è un caso – commenta Valeria Degiovanni, psicologa, psicoterapeuta, istruttore senior protocolli Mindfulness del Centro Italiano Studi Mindfulness e conduttrice del corso MINDFULNESS E LEADERSHIP di ‪‎Bologna – che l’attenzione per la mindfulness abbia coinvolto aziende di successo come Google, Apple, Nike, McKinsey, Procter & Gamble, Deutsche Bank, Yahoo! La mindfulness per i leader è davvero un alleato prezioso. Le ricerche scientifiche dimostrano l’efficacia della mindfulness sul fronte psicologico, relazionale e organico, ma anche sul piano creativo e decisionale. Ma non solo. Occorre comprendere che i ruoli direttivi sono quelli a cui si chiede un non-stop di disponibilità e responsabilità, spesso intrappolati in una logica iper-competitiva e auto-protettiva che ne impedisce la piena espressione. Si tratta di manager reattivi coinvolti in reazioni emotive automatiche e inconsapevoli, autoreferenziati, spesso sofferenti a livello psico-somatico perché in difficoltà sul piano della consapevolezza (mente-corpo). È qui che la mindfulness può intervenire permettendo un maggiore accesso alle proprie potenzialità sensoriali, mentali ed emozionali. La mindfulness aiuta il leader ad essere leader prima di tutto di se stesso, adattarsi a situazioni incerte e instabili, sviluppare responsabilità personale e sociale, potenziare attenzione e focalizzazione, inovare e crescere. La mindfulness promuove un atteggiamento aperto, creativo, non giudicante nei confronti dell’esperienza e degli altri, e tutto questo, è evidente, rappresenta una priorità per chi deve guidare efficacemente ed efficientemente un’azienda e dei team”.

L’intensivo di approfondimento e pratica di Mindfulness e Leadership di Bologna sarà un’opportunità per riflettere insieme su questi temi e sperimentare specifiche pratiche di Leadership focalizzata, autentica e creativa.

 

Quando:

Venerdì 19 febbraio 2016 – h.11.30-16

Dove:

Centro Yoga Tripura Sundari, Via Zamboni 72, Bologna

 

Per informazioni e iscrizioni: info@mindfulorganization.it – 349 3326842

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top