Creare interesse, conversare, vendere

Il sito web dedicato all’ufficio stampa e alle digital pr

Nessun deserto. Agosto sul web è un mese per freelance.

22 - luglio 2016

Se sei un freelance sai già che le ferie di agosto non esistono quasi più, mentre crescono i dati che documentano l’always on degli utenti internet soprattutto da smartphone. Agosto oggi può essere il miglior mese dell’anno per trovare nuove opportunità di lavoro o nuovi contatti, se curi il tuo personal branding.

Il mito del mese di ferie ad agosto è crollato ormai da molto tempo. Le vacanze si prendono spezzettate e in più periodi dell’anno, inclusi giugno e luglio. Eppure a nessuno viene in mente di “fermare i motori” a giugno, mentre è diverso per il mese di agosto; ancora oggi in conversazioni di ieri, o dell’altro ieri, ho sentito la frase: ne riparliamo a settembre. Personalmente la penso come il maestro Camilleri:

Prendere le ferie nel mese d’agosto mi è sempre parsa una decisione sbagliata.

Vediamo comunque con ordine i 5 buoni motivi per usare agosto per la tua comunicazione sul web:

1. Always On. Sempre connessi. Per il web, ma anche per i media tradizionali che hanno sempre più a che fare con il web, agosto non è “un mese morto”. Le persone sono sempre connesse e, anche se non sono al lavoro, utilizzano in modo massiccio smartphone e tablet. Secondo la ricerca di Wearesocial 2016. In Italia su 59.80 milioni di abitanti, si riscontra una penetrazione del 63% relativa all’utilizzo di internet, 3 punti percentuali in più rispetto ai dati misurati nel corso del 2014, con 28 milioni di utenti attivi sui Social Media. Interessanti anche i dati dell’utilizzo mobile: 24 milioni di utilizzatori unici, hanno effettuato 80.29 milioni di connessioni da smartphone.

Per quanto riguarda i device utilizzati, riscontriamo che il mobile rimane il mezzo più diffuso attraverso cui accedere le piattaforme social, con una penetrazione del 95%, mentre lo smartphone rimane probabilmente lo strumento più idoneo per la fruizione di contenuti visual.

2. Vacanze più corte. A causa di mutamenti sociali ed economici sempre meno persone prendono “un mese di ferie”. Le vacanze sono più brevi e frammentate nell’arco dell’anno. Le città non si spopolano più. Per un freelance e per chi fa del social media marketing geolocalizzato può essere una concreta opportunità in più.
3. Spazio mentale libero. Operando ad agosto, usufruirai del grande spazio libero di tante tuoi concorrenti che la pensano alla “vecchia maniera”. Quindi più possibilità di visualizzazioni per post sui social, per i video e per gli altri tuoi contenuti.
4. Migliore ascolto. Il brusio è sempre molto alto, durante gli altri mesi, ma ad agosto, legandoci al punto #2, ci sono ottime possibilità che il tuo target sia più rilassato e attento e possa cogliere con più attenzione il valore dei tuoi post o articoli.
5. Un mese per sperimentare. Durante l’anno il piano editoriale deve essere il faro e la guida che dirige la tua comunicazione. Ma agosto può diventare il mese per provare nuove possibilità di comunicazione, contenuti di tipo diverso che non rientrano abitualmente nella tua pianificazione.

Da Angelo Simone
Categoria: blog , smart working