Ti trovi qui
Home > Corsi > Monza. Mindfulness per ridurre lo stress e vivere più in pace con se stessi e con gli altri

Monza. Mindfulness per ridurre lo stress e vivere più in pace con se stessi e con gli altri

Dal 27 settembre 2016 ripartono i corsi di Mindfulness per la riduzione dello stress, condotti da Valeria Degiovanni. Tutti i martedì dalle 19.00 alle 21.00.

Stanchezza, stress, mancanza di energia, scarsa memoria o concentrazione, sono tutti piccoli disagi che, uniti ad agende fitte di impegni lavorativi e familiari, sono diventati i compagni abituali di moltissime persone. Quando si parla del nostro modo attuale di vivere si ricorre spesso alla dicitura “società della stanchezza” dal saggio di Byung-Chul Han che analizza il disagio dell’individuo nelle odierne società della prestazione e della competizione. La mindfulness è la via scelta ormai da centinaia di persone ogni giorno per contrastare questo modo di vivere, accelerato e folle, e ritagliarsi spazi in cui rallentare, aprirsi al sentire e vivere nella pace delle piccole cose quotidiane. Si tratta della pratica di meditazione che ha conquistato il mondo occidentale, grazie all’evidenza scientifica della sua efficacia per ridurre lo stress e numerosi disagi di natura organica e psicologica: dolori, ipertensione, ansia, insonnia, depressione, dipendenze, disturbi dell’alimentazione.

Da settembre gli innumerevoli benefici della mindfulness saranno disponibili anche a Monza, grazie ai corsi condotti dalla dott.ssa Valeria Degiovanni, psicologa e psicoterapeuta, istruttore senior di protocolli Mindfulness based.

I corsi avranno frequenza settimanale e partiranno martedì 27 settembre dalle 18.45 alle 20.45 e si terranno presso l’Associazione Ludica, Via Edison 17, Monza

“La ricerca ha ampiamente – commenta la dottoressa Degiovanni – dimostrato che i percorsi Mindfulness based potenziano le difese immunitarie, prevengono il decadimento cognitivo, sviluppano autostima e senso di autoefficacia oltre a migliorare la qualità delle nostre relazioni. Uno dei risultati più immediati che derivano dall’iniziare a praticare la mindfulness è il diventare più consapevoli di tutte quelle volte in cui la nostra mente si perde in mille pensieri e rimuginazioni, che tante energie ci consumano senza che neanche ce ne accorgiamo. La mente si distrae spesso pensando al futuro, per es. alle cose da fare, a come farle, agli obiettivi da raggiungere, alle aspettative che gli altri hanno su di noi, a come soddisfarle, a quanto ci sentiamo adeguati o all’altezza della situazione. Talvolta invece ci perdiamo nel passato, rimuginando su come sarebbero potute andare le cose, su come avremmo voluto che andassero, su quanto ci sentiamo in colpa oppure vittime di certe situazioni. La Mindfulness ci insegna dunque a monitorare i nostri pensieri, le nostre emozioni e le nostre sensazioni corporee e a riportarci sempre nell’unico momento reale, su cui abbiamo pieno potere personale, ovvero il presente. Impariamo dunque a distrarci di meno e a riportare la nostra attenzione alla persona o al progetto a cui ci stiamo dedicando in quel momento, aumentando il livello di focalizzazione e di ascolto. Un’altra conseguenza positiva di questo allenamento è il fatto che essendo maggiormente in grado di sentire quando un’emozione ci coglie, anziché trasformare l’emozione impulsivamente in un comportamento automatico e reattivo, riusciamo a prenderci uno spazio per fermarci, sentire l’emozione e scegliere come meglio agire”.

 

Informazioni e approfondimenti

www.mindfulorganization.it

v.degiovanni@mindfulorganization.it

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top