Ti trovi qui
Home > libri > La scuola cattolica. Una recensione in forma di lista

La scuola cattolica. Una recensione in forma di lista

La scuola cattolica è un romanzo di Edoardo Albinati candidato al Premio Strega 2016

Ecco cosa offre al lettore:

  • un romanzo sul San Leone Magno;
  • una guida del quartiere Trieste;
  • un’affresco sugli anni ’70;
  • una ricostruzione del delitto del Circeo:
  • una lunga riflessione su uomini e donne;
  • una vicenda di strupro e violenza;
  • una indagine su un generazione;
  • una ricostruzione storica accurata;
  • un album di ricordi;
  • un “lamento” (alla Portnoy) della borghesia;
  • un libro di 1296 pagine;
  • una raccolta di pensieri sparsi, eppure organici;
  • un libro potente, poliforme, acuto, esagerato a detta di Marco Lodoli, citato più volte nel testo.

Una frase chiave:

Per una tradizione romantica poco fondata nella realtà, e davvero estetizzante, si ha idea che i ragazzi siano ribelli, o almeno più ribelli degli adulti. Niente di più falso. La stragrande maggioranza dei ragazzi è superconformista. L’istinto li guida nel branco, raramente fuori. Se si rivoltano contro certe leggi è soltanto perché stanno obbedendo ad altre che sentono più vincolanti. Durante l’adolescenza lo spirito gregario, domina la vita quasi in ogni suo aspetto: nulla rimane fuori dal suo controllo, da come ci si veste a quello che si dice, da come si bacia a quali e quante sigarette vadano fumate e il modo di aspirarle senza tossire. Tutto, tutto s’impara per imitazione.

Buona lettura.

 

 

 

 

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top