Ti trovi qui
Home > Centro Italiano Studi Mindfulness > Confereze > Destinazione Mindfulness. Presentazione del libro a Parma

Destinazione Mindfulness. Presentazione del libro a Parma

L’11 marzo serata di presentazione del libro di Nicoletta Cinotti presso l’Auditorium di “Casa Matteo”, via Saragat 33/a, Parma.

‘Destinazione Mindfulness. 56 giorni per la felicità’ è la più recente pubblicazione di Nicoletta Cinotti, istruttore senior di protocolli Mindfulness, dedicato alla scoperta della mindfulness e ai suoi benefici effetti nella vita, nelle relazioni, nel lavoro.

Il libro sarà presentato l’11 marzo a Parma presso l’Auditorium di “Casa Matteo”, con la presenza dell’autrice. L’opera sarà introdotta da

Luna Carelli, Paolo Girelli e Marcello Zoni ideatori del progetto MYBEST.

“Destinazione Mindfulness – afferma Nicoletta Cinotti – è un viaggio che si compie per realizzare quel desiderio di felicità che ci anima e ci accompagna da sempre. E ha una destinazione che si raggiunge in un attimo: l’attimo in cui siamo presenti. Il libro è un racconto corale che ruota, capitolo dopo capitolo, attorno alle 8 qualità che incontriamo nelle 8 settimane di svolgimento dei protocolli mindfulness: mente del principiante, non giudizio, non sforzarsi, accettazione, lasciar andare, equanimità, compassione e fiducia. Questi sono i compagni di questo viaggio che, come tutti i viaggi dentro di noi, ha una meta: tornare alle nostre qualità originarie, tornare a casa”.

La serata è anche un’occasione di sostegno a un progetto di solidarietà sociale. Il ricavato della vendita dei libri sarà devoluto all’associazione Giocamico che si occupa di interventi di animazione per bambini ricoverati in ospedale.

Informazioni e approfondimenti:

http://destinazionemindfulness.com

Dove

Auditorium di “Casa Matteo”, via Saragat 33/a .

Quando

11 Marzo 2016 ore 19,00

 

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top