Ti trovi qui
Home > libri > Benedizione. Una recensione in forma di lista.

Benedizione. Una recensione in forma di lista.

Benedizione è il primo romanzo della “Trilogia della pianura” di Kent Haruf.

 

Ecco una lista di motivi per leggerlo:

  • una scrittura semplice, delicata, ma nitida, precisa, avvincente;
  • trame coinvolgenti, intrise di un’epica quotidiana;
  • immagini potenti, sempre in perfetto equilibrio;
  • un clima di aridità e conformismo che rivela squarci di dirompente autenticità;
  • è una storia sulla morte e sul congedo dalla vita;
  • è una storia sulle molte forme che la vita può assumere;
  • è un racconto denso di indimenticabili figure femminili.

Una frase chiave:

La gente sa rendersi la vita infelice, disse Alene.
Immagino che lei ne sappia qualcosa.
Un po’ sì, disse lei. Tutta la vita trascorre nell’infelicità per un motivo o per l’altro, no?
Non so. Un tempo non la pensavo così.
Però c’è anche del buono, disse Willa. Ci tengo a sottolinearlo.
Ci sono dei brevi momenti, disse Alene, Questo è uno.

Un’altra frase chiave:

Sembra una specie di benedizione, una benedizione a doppio taglio, disse Lyle.
Dad lo guardò. Eh sì. Un sacco di volte le benedizioni non sono andate per il verso giusto

angelo simone
Angelo Simone è laureato in Scienze Politiche e ha iniziato la sua carriera come obiettore di coscienza, per 18 mesi, in ARCI - Legambiente Direzione Nazionale, nel 1990. In quell’ambiente ha appreso i principi guida dell’associazionismo “no profit” e della comunicazione per enti e istituzioni. Dal 1992 al 2005 ha collezionato rilevanti esperienze come copywriter in agenzie di comunicazione nazionali e internazionali tra cui Ayer, Grey, TBWA, Leo Burnett, Ogilvy, realizzando progetti di comunicazione per Telefono Rosa, Greenpeace, Medici senza Frontiere e grandi marchi del settore automotive, innovazione digitale, istituzioni. Oggi si occupa di scrittura in diversi ambiti: ufficio stampa, social media marketing , web marketing, sceneggiatura, narrativa.
Top